Lorenzo Marconi è analista finanziario e formatore da oltre 25 anni; ha contribuito alla realizzazione di vari progetti di start-up.

Founder e amministratore delegato di Blue Financial Communication e Best International Service (la prima società in Italia ad importare Unit Linked).
Founder e amministratore di Financial Advisors, la prima società di consulenza indipendente in Italia.

Nel corso degli anni ha tenuto numerosi corsi e workshop sulla consulenza finanziaria, la finanza comportamentale e gli aspetti mentali e comportamentali nel Trading, facendo da coach a molti trader. È docente di corsi mirati per la formazione del personale bancario e promotori finanziari.

È stato Amministratore Delegato di Twice Advice, società controllata da Twice Sim.

Dal 2006 al 2008 è stato consulente di Banca Cesare Ponti svolgendo attività di Private Wealth Specialist per la clientela della banca e membro del comitato investimenti.

È stato responsabile del progetto consulenza per Intra Private Banking, ora Banca Consulia.

Nel 2008 scrive, con Marco Fratini, il best seller Rizzoli “Vaffanbanka!“, a cui seguono nel 2009 “Vaffankrisi” e nel 2011 “Mutande di ghisa“, sempre con Rizzoli.

Sportivo da sempre, inizialmente come sciatore agonista, è stato poi navigatore professionista nei rally automobilistici e cavaliere nelle gare di endurance. Attualmente è amministratore di ISMCI, la Scuola Internazionale di Sport Mental Coaching e allena mentalmente atleti di diverse discipline sportive e trader come Mental Coach.

Si definisce un “Performance Coach” grazie al fatto che nella carriera aziendale e sportiva si è sempre focalizzato sul raggiungimento della migliore prestazione. Tra i metodi efficaci utilizzati, l’Inner Game è quello che predilige, unitamente alle visualizzazioni e agli aspetti legati alla PNL.

È docente al Master in Sport Mental Coaching di ISMCI.

Come Coach affianco trader, manager e sportivi aiutandoli a far sì che la loro prestazione reale corrisponda con quella potenziale. Amo il mio lavoro e porto ai miei clienti tanta passione e competenza strutturata attraverso precise metodologie di intervento. Non ho preferenze nel lavorare con singoli sportivi o team, l'obiettivo è uno solo: quello di aiutarli a raggiungere il massimo risultato possibile e di portarli a trasformare i loro limiti in possibilità. Capacità di ascolto, empatia e determinazione sono tra i miei punti di forza.