PREPARAZIONE ATLETICA

Il primo giorno l’atleta sarà sottoposto a test fisiologici di start up per poter pianificare un allenamento adeguato al suo stato di forma, in base agli obiettivi da raggiungere e in base alle attrezzature di cui potrebbe disporre per i suoi allenamenti.

Ogni 30 giorni sarà opportuno incontrarsi per eventuali adeguamenti all’allenamento.

Dopo 60-90 giorni saranno riproposti i test di verifica ed eventuali modifiche all’allenamento. Durante questo periodo, l’atleta è libero di chiedere chiarimenti gratuitamente, attraverso l’uso del telefono o di WhatsApp, per feedback sull’allenamento assegnato e, per il primo mese di start up, per quanto riguarda l’alimentazione e l’utilizzo del proprio account K-Sport.

Esame adipometrico

per la valutazione della percentuale di massa magra e massa grassa con strumento Hosand Technologies

Esame stratigrafico

con l’utilizzo di un ecografo per la valutazione dei muscoli ed analisi con strumento Hosand Technologies per accertare lo sviluppo omogeneo di entrambe le articolazioni

Alimentazione individualizzata

Nell'attività sportiva l’atleta mette a dura prova il proprio organismo, soprattutto i calciatori a causa della tipologia di sforzo compiuto (mix di fase aerobica ed anaerobica, di resistenza e potenza esplosiva) e degli impegni sempre più ravvicinati e prolungati nella lunga stagione agonistica. Una strategia nutrizionale, equilibrata sulla base delle esigenze del singolo atleta, gioca un ruolo essenziale. Oggi, per essere un buon calciatore, bisogna essere preparati a livelli straordinari, oltre che tecnicamente e tatticamente, anche fisicamente e mentalmente. L’aspetto alimentare diventa dunque fondamentale per diverse ragioni: aiutare l’atleta a raggiungere prestazioni di alto livello e mantenere, migliorare i tempi di reazione e lo stato dell’umore (capacità di controllare le emozioni), prevenire gli infortuni e accelerare la guarigione dagli stessi.

Account K-Sport

per l’analisi del training load (RPE = percezione dello sforzo della seduta di allenamento x la durata della stessa). Il training load dà la possibilità di controllare lo stato di salute atletico-fisico e di prevenire eventuali infortuni.

Sistema iCriptex Training

È uno strumento di controllo (utilizzato da Alessandro Del Piero, Giuseppe Rossi e altri campioni) che permette all'atleta di svolgere il test anche a casa propria, in qualsiasi momento della giornata, anche nelle situazioni in cui la distanza fisica tra atleta e il preparatore costituisce un notevole limite. In breve: l'atleta esegue il test indossando il proprio smartphone e riceve i risultati sullo stesso, mentre il coach, 30 secondi dopo, riceve i dati e può consultarli attraverso un'area protetta, in qualsiasi posto del mondo si trovi. I tests consistono nel rispondere ad un breve questionario che produce un indice di recupero psico-fisico e nello svolgere un semplice counter movement jump, sia con entrambi gli arti inferiori che in modo monopodalico right and left.
Il iCryptex Training è un sistema costituito da un'app per smartphone ed un server con software dedicato che permette di conoscere quotidianamente lo stato neuro-muscolare dell'atleta per impostare un sicuro allenamento su misura, al fine di migliorare la performance e ridurre al minimo i rischi di infortunio. Grazie alla raccolta di dati psico-fisici (Intelligent), all'effettuazione di tests sulla forza e successivamente all'analisi istante-per-istante della catena cinetica muscolare (Cryptex), il Personal Trainer, in pochi secondi, è in grado di conoscere le condizioni neuro muscolari dell’atleta per poi programmare il giusto training personale.

Il nostro professionista: Fabrizio Strina

Condividi